Modello partecipativo dei cittadini alla Gestione Forestale Sostenibile

LIFE FoResMit: Recovery of degraded coniferous Forests for environmental sustainability Restoration and climate change Mitigation


LIFE14 CCM/IT/000905

MIPP logo

Oggetto

Gestione dei boschi periurbani ad alta frequentazione e partecipazione di tutti i soggetti coinvolti nel contesto.

REFERENTE PROGETTO
Lagomarsino Alessandra

SITO WEB

Obiettivo

Considerare, soprattutto per piani di gestione di lungo termine, i bisogni dei cittadini, dei portatori di interesse e delle comunità locali in merito alla molteplicità di servizi ecosistemici offerti dal bosco, in particolare in contesti periurbani ad alta frequentazione.

Buona pratica in breve

Il processo decisionale riguardo le scelte di pianificazione e gestione del territorio è comunemente un approccio dall’alto (top-down), che esclude o prende parzialmente in considerazione le analisi dei bisogni dei cittadini, dei portatori di interesse e delle comunità locali riguardo ai tanti servizi ecosistemici offerti dal bosco.

Il progetto FoResMit ha analizzato la domanda sociale dei portatori di interesse rispetto ai servizi ecosistemici erogati dal bosco periurbano di Monte Morello, coinvolgendo i fruitori dell’area con questionari, i portatori di interesse tramite interviste semistrutturali ed infine tutta la cittadinanza con un coinvolgimento diretto tramite incontro pubblico.

Il tutto è stato realizzato al fine di far collaborare e propendere gli enti gestori ad adottare un approccio dal basso (bottom-up) che possa integrare le domande dei diversi soggetti coinvolti, soprattutto in piani di gestione di lungo termine.

In che ambiente è stata realizzata

Foresta periurbana (Monte Morello - FI) soggetta ad abbandono colturale in prossimità di importanti centri abitati toscani (Sesto Fiorentino e la città di Firenze), molto frequentata dalla popolazione locale.

Condizioni di replicabilità

Si può adottare questo approccio anche in altri contesti, soprattutto dove c’è una pluralità di attori coinvolti relativa ad una molteplicità di beni e servizi offerti dal bosco. In particolare i contesti di bosco periurbano ad alta frequentazione si prestano meglio alla replicabilità della buona pratica.

Materiale disponibile

Dal database LIFE GoProFor, nella parte finale della scheda, è possibile scaricare del materiale relativo al progetto (layman’s report, Manuale tecnico ecc..) e in particolare un articolo esplicitamente dedicato al tema della Buona Pratica.